MotoGP Mugello 2013 Rossi: "Sarò competitivo"

Scritto da: -

Dopo la caduta di Le Mans, Valentino Rossi è intenzionato a prendersi la rivincita sul circuito del Mugello

Immagine di anteprima per Rossi-Valentino-esultanza.jpg

Nel prossimo weekend il Motomondiale sbarca al Mugello per la quinta tappa stagionale. Sul circuito italiano tutti si aspettano il riscatto di Valentino Rossi, dopo la brutta caduta di Le Mans nell’ultimo GP di Francia. “E’ una gara fantastica, è un weekend magico. E’ il GP d’Italia. Qui di solito la M1 è competitiva. Con lei ho vinto diverse volte qui (cinque, ndr)”, dichiara il pilota di Tavullia.

C’è ottimismo, dunque, in casa Yamaha, che punta a mettere davanti a tutti le due M1, contando sulla spinta che il circuito darà soprattutto al nove volte campione del Mondo. Certo, rispetto alle Honda, qualcosa alla moto di Rossi e Lorenzo ancora manca: “Il loro cambio Seamless fa molta differenza. E’ un altro modo di usare il cambio rispetto a quello tradizionale che abbiamo noi - prosegue Valentino alla vigilia delle prime prove libere - Parto sempre indietro? Soffro le gomme”, ha aggiunto.

Il campionato Mondiale MotoGP, per il momento è dominato dalle due Honda ufficiali, con Dani Pedrosa in testa alla classifica, seguito a ruota dal compagno di scuderia, il connazionale Marc Marquez. Tornando proprio alla gara di Le Mans, vinta appunto da Pedrosa, Rossi spiega la sua caduta a metà gara, mentre stava lottando con Hayden per la quarta piazza: “Stavo facendo una bella gara a Le Mans - argomenta il pilota di Tavullia - Peccato, avevo il passo per salire sul podio. Poi ho preso due buche e sono caduto. Abbiamo guardato anche la telemetria ed era simile a quella dei giri precedenti”.

Insomma, alla Yamaha di Rossi manca qualcosa per essere al livello delle Honda Repsol, ma fin qui la fortuna non è che abbia assistito il centauro italiano. Per giocarsela alla pari, tutte deve andare per il verso giusto e fin qui anche un po’ di fato avverso ha fatto la differenza. Possibilità di vittoria al Mugello? Rossi è cauto: “Le Honda vanno forte, come Lorenzo e Crutchlow. Anche le Ducati andranno bene. Ma anche io sono competitivo”. Già, anche le Ducati se la giocheranno, approfittando anche della wild card concessa a Pirro: di sicuro sarà un weekend da vivere tutto d’un fiato quello della MotoGP al Mugello.

Foto © Getty Images - Tutti i diritti riservati

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 2 voti.