Genoa-Juventus, De Canio ironizza: "Asamoah, che attore"

L'allenatore della squadra rossoblù torna sull'episodio del rigore trasformato ieri da Vucinic.

asamoahudinese2.jpg


"Asamoah (foto: infophoto), che grande attore". L'allenatore del Genoa, Luigi De Canio, al Secolo XIX contesta il rigore assegnato alla Juventus ieri, quello del 2-1. Un penalty che, a dire il vero, è stato contestato soltanto da lui. In una partita tutto sommato corretta, con pochi episodi da moviola. Quelli che ci sono, però, vengono tutti puntualmente sottolineati dal tecnico ligure.


"Prego di sottolineare questo: premetto che Rocchi è stato bravo, come le due squadre in campo. Poi, a mio avviso nella circostanza del fallo di Bonucci su Kucka poteva starci l'espulsione". 

Insomma, forse non ci sarà la prima pagina della Gazzetta con scritto "Scandalo", ma il piangina di turno ha parlato. E se non è Mazzarri è De Canio. O qualcun altro. Tanto per screditare sempre e comunque le vittorie della Juve, anche quelle limpide come quella di ieri al Luigi Ferraris di Genova.


Certo, sul rigore l'ingenuità c'è stata, ma non di Rocchi, bensì del giovane difensore rossoblù che non ha trovato niente di meglio che strattonare Asamoah quando, da quella posizione, il ghanese avrebbe potuto fare ben poco.


LINK UTILI:


Milan-Atalanta: San Siro terra di conquista, Allegri rischia


Champions League 2012: Juvenus, esordio in casa del Chelsea


Juventus: inaugurato il primo college bianconero


Stile Juventus: niente più infradito, piercing e jeans stracciati

Vota l'articolo:
3.89 su 5.00 basato su 9 voti.  

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO